Conchiglie favette e petali di grana

Conchiglie, favette e petali di grana

La pasta con le fave è il modo in cui preferisco mangiare questo legume.

In realtà la pasta ideale da abbinare alle fave sono i ditali ma a Milano, strano ma vero, trovare i ditali è un impresa e così, alla fine, stanca di setacciare i supermercati della città, mi sono arresa e mi sono convertita alle conchiglie.  Qualcuno di voi penserà: “Ma che differenza  fa, è sempre pasta!” Ma io vi dico che invece ogni formato di pasta ha la sua particolarità e le sue caratteristiche.

Altrimenti perché esisterebbero tutte queste varianti?

Ingredienti:

4 pax

320 gr. conchiglie di grano duro

Fave fresche 1,5 Kg.

olio EVO q.b.

sale fino q.b.

pepe nero q.b.

1 cipolla dorata media

Per condire:

Pepe nero macinato fresco

Parmigiano o grana a piacere

Procedimento:

Sbucciare le fave, lavarle e farle sgocciolare in uno scolapasta.

Affettare la cipolla dopo averla lavata e sbucciata, trasferirla in un tegame dai bordi alti, versarvi l’olio e farla dorare a fuoco medio/basso sino a quando non si sprigiona il profumo caratteristico. Aggiungere le fave farle insaporire a fuoco vivoper qualche secondo senza mescolare, aggiungere sale e pepe, secondo il proprio gusto, coprire le fave con acqua minerale naturale e, non appena riprende il bollore abbassare il fuoco coprire e lasciar cuocere per 20 minuti circa. A fine cottura fare assorbire a fuoco vivo l’acqua in eccesso.

Una volta che la pasta è pronta scolatela bene e conditela con le fave, macinate del pepe nero al momento e servite.

Accorgimenti:

Io preferisco cuocere le fave in una pirofila di ceramica dai bordi alti.

Usate un cucchiaio di legno per mescolare le fave durante la cottura.

La pasta con le fave non va maneggiata sul fuoco, se le fave le avete cucinate il giorno prima abbiate l’accortezza di riscaldarle prima di aggiungerle alla pasta.

Come servire:

Con la mandolina preparate dei petali di parmigiano o grana e aggiungeteli solo dopo aver impiattato. Le vostre conchiglie favette e petali di grana vi delizieranno.

Bon appétit!

 

You may also like

By Rossella Ardizzone

Architetto con la passione per il cibo e la musica, ogni tanto mi diletto a lasciar cadere un po’ di inchiostro su un foglio bianco e qualche colore su una tela.
Il mio sogno oggi?
Diventare una Blogger per passione.
Perché blogger? Perché amo scrivere.
Perché per passione? Perché la passione è il motore della mia vita.

Next Post

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *